Gli Errori che Nessuno Dovrebbe Mai Commettere in Casa

Request quote

Invalid number. Please check the country code, prefix and phone number
By clicking 'Send' I confirm I have read the Privacy Policy & agree that my foregoing information will be processed to answer my request.
Note: You can revoke your consent by emailing privacy@homify.com with effect for the future.

Gli Errori che Nessuno Dovrebbe Mai Commettere in Casa

Anna Francioni—homify Anna Francioni—homify
Modern corridor, hallway & stairs by 주택설계전문 디자인그룹 홈스타일토토 Modern
Loading admin actions …

Nella vita tutti facciamo degli errori! Alcuni più gravi, altri facilmente riparabili. L'arredamento della casa ovviamente rientra in questa seconda categoria. Perché, a prescindere dal gusto personale o dalla tendenza del momento, ci sono alcuni principi di base che possono essere molto utili per valorizzare al meglio la nostra casa, grande o piccola che sia. In questo Libro delle Idee abbiamo selezionato un breve elenco di alcuni tra gli errori più comuni che nessuno dovrebbe commettere in casa: scopriamo insieme come porvi rimedio!

1. Trascurare l'estetica della cucina

Osserviamo con attenzione la nostra cucina e siamo sinceri: ci sembra che l'estetica sia trascurata? Naturalmente non è necessario che l'arredo sia nuovo e di tendenza: anche una cucina un poco datata ma allegra e curata può risultare affascinante! Per rinnovare la cucina può bastare molto poco: potremmo per esempio dipingere una parete con la vernice a lavagna, oppure rinnovare le ante colorandole con una tonalità a contrasto rispetto al paraschizzi. O ancora, aggiungere un tocco di novità alle piastrelle grazie a sticker dalle fantasie fresche e moderne.

2. Trascurare l'estetica del bagno

Ripetiamo anche in bagno l'autovalutazione che abbiamo eseguito in cucina: ci sembra impersonale e poco attraente?

Non c'è bisogno di spendere una fortuna per trasformare il bagno in un ambiente gradevole: basta un poco di creatività. Per esempio possiamo fissare nuove mensole o originali ganci alle pareti. O decorare alcune piastrelle. Oppure semplicemente scegliere tende, tappetini e asciugamani coordinati.

3. Esagerare con gli oggetti

Non occorre essere accumulatori compulsivi per decidere che è arrivato il momento di eliminare un po' di oggetti. A volte infatti tendiamo ad accumulare nel tempo, senza renderci conto che nella maggior parte dei casi si tratta di materiale non realmente necessario, che serve solo ad attirare polvere, creare una sensazione di disordine e far apparire gli ambienti più piccoli. Perché non provare allora i benefici effetti del decluttering

4. Non prevedere armadi e ripostigli

Anche se amiamo lo stile minimalista, non dimentichiamo che armadi e ripostigli sono fondamentali per tenere tutto in ordine. Se proprio non vogliamo rinunciare all'arredamento essenziale, potremmo prendere spunto da questa proposta e costruire pratiche pedane, non solo funzionali ma anche utili per regalare movimento e dinamicità agli ambienti. 

5. Distribuire gli elementi poco armonicamente

E' vero che il senso estetico e la ricerca di armonia sono concetti soggettivi, ma vi sono alcuni principi che valgono per tutti e che, se non rispettati, possono far sembrare la casa più piccola e poco accogliente. Pensiamo per esempio alle dimensioni di elementi come il divano il lampadario: se troppo grandi rispetto alle dimensioni dell'ambiente, possono creare una sensazione di ingombro e addirittura apparire poco attraenti anche se si tratta di pezzi di design.

6. Scegliere i colori d'istinto

Il colore è fondamentale nell'interior design, noi della redazione di homify non ci stancheremo mai di ripeterlo. Per non penalizzare l'ambiente, dando vita ad atmosfere troppo cupe o troppo vivaci, oppure facendolo sembrare più piccolo, è importante però evitare di scegliere i colori d'istinto e tenere sempre a mente alcuni principi di base:

- i colori chiari amplificano la percezione dello spazio, mentre i colori scuri causano l'effetto opposto, rendendoli più angusti.

- I colori pastello e toni neutri contribuiscono a creare un ambiente più tranquillo, mentre i colori vivaci regalano vitalità.

- I colori caldi rendono gli ambienti più accoglienti, i colori freddi invece li fanno sembrare più puliti. Un colore di gran tendenza quest'anno è il verde, ma attenzione a non accostarlo al rosso o all'arancione! 

7. Ignorare l'importanza dell'entrata

E per finire questo breve elenco con l'errore forse più comune: trascurare l'ingresso. Poiché nella maggior parte dei casi si tratta di un ambiente di dimensioni ridotte, l'ingresso rischia spesso di essere poco valorizzato e poco sfruttato, anche se si tratta del biglietto da visita della nostra casa. Eppure può bastare molto poco:

- una piccola panca, come vediamo in questo esempio;

- un quadro, una stampa colorata, un'opera d'arte o anche semplicemente una pianta;

- alcuni pratici scaffali, su appoggiare borse, scarpe e cappotti.

Whitton Drive by GK Architects Ltd Modern

Need help with your home project?
Get in touch!

Discover home inspiration!